Ufficio Gestione dei Rifiuti

Di cosa si occupa l'ufficio:
L'Ufficio Gestione Rifiuti si occupa dei procedimenti inerenti all’approvazione dei progetti e all’autorizzazione alla gestione degli impianti di recupero rifiuti diversi dagli auto-demolitori e dalle discariche.
All’ufficio spetta anche l’esame e il controllo sulle comunicazioni per lo svolgimento delle operazioni di recupero rifiuti in procedura semplificata di cui agli artt. 214 e 216 del D.Lgs. 152/2006.
Di competenza di questo ufficio sono infine i controlli sul ciclo dei rifiuti, sia speciali che urbani.

Vai alla pagina del Dirigente

Responsabile
MICHELA MILAN
Telefono: (+39) 0422 656734

Referente (Segreteria)
MATTEO POZZANI
Telefono: (+39) 0422 656785

Referente (Recupero rifiuti - Procedura semplificata)
ELISABETTA BUSO
Telefono: (+39) 0422 656222

Referenti (Recupero rifiuti - Procedura ordinaria)
NICOLA CAMERIN
Telefono: (+39) 0422 656489
SILVIA ROMANA PEROTTO
Telefono: (+39) 0422 656494
SERENA ALESSI
Telefono: (+39) 0422 656765

Referente (Autodemolitori)
DANIELA GOTTARDO
Telefono: (+39) 0422 656951


Fax: (+39) 0422 582499
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Via Cal di Breda 116, 31100 Treviso
Edificio 9

Comunicazioni di avvio procedimento

Vai alla pagina

Logo della Provincia di Treviso

Logo della Provincia di Treviso

Indirizzo e recapiti

Via Cal di Breda, 116 - 31100 TREVISO

Tel +39 0422 6565
Fax +39 0422 656666
E-mail urp@provincia.treviso.it
PEC protocollo.provincia.treviso@pecveneto.it

Il Presidente della Provincia di Treviso

Il Dirigente del Settore Ambiente e Pianificazione Territoriale

Il Parco Sant'Artemio e il Parco della Storga

E’ consentito l’accesso al Parco del complesso di Sant’Artemio e al Parco della Storga nei giorni feriali dalle ore 7.00 alle ore 19.00 e nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 8.00 alle ore 18.00.

In ottemperanza alle norme in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019 l’accesso del pubblico al Parco è condizionato al rigoroso rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro e del divieto di ogni forma di assembramento di persone; è richiesto l’utilizzo di mascherine o ogni altro idoneo dispositivo per la copertura di naso e bocca, nonché di guanti o gel o altra soluzione igienizzante.

© 2022 Provincia di Treviso
© 2022 Provincia di Treviso