Inquinamento acustico e luminoso

INQUINAMENTO ACUSTICO

Si definisce Inquinamento acustico "l'introduzione di rumore nell’ambiente abitativo o nell’ambiente esterno tale da provocare fastidio o disturbo al riposo e alle attività umane, pericolo per la salute umana, deterioramento degli ecosistemi, dei beni materiali, dei monumenti, dell’ambiente abitativo o dell’ambiente esterno o tale da interferire con le legittime fruizioni degli ambienti stessi” (Legge 447/95 art. 2 comma a).
AI sensi della L. 447/95 e L.R. 21/99 la Provincia di Treviso effettua verifiche della congruità dei piani comunali di classificazione acustica (PCCA) e dei piani comunali di risanamento acustico (PCRA) con gli analoghi piani dei comuni contermini, al fine di provvedere, qualora si riscontrassero incongruenze, alle opportune modifiche d'intesa con i comuni interessati.

CONTATTA L'UFFICIO INQUINAMENTO ACUSTICO

INQUINAMENTO LUMINOSO

L'inquinamento luminoso è costituito da ogni forma di irradiazione di luce artificiale rivolta direttamente o indirettamente verso la volta celeste che altera il cielo naturale notturno.
AI sensi della L.R. 17/2009 la Provincia di Treviso vigila sulla corretta applicazione della normativa, in particolare esercita il controllo sul corretto e razionale uso dell’energia elettrica negli impianti di illuminazione esterna e provvede a diffondere i principi dettati dalla legge regionale anche attraverso la stipula, con i comuni di riferimento, di accordi di programma, finalizzati alla riduzione dell’inquinamento luminoso.

CONTATTA L'UFFICIO INQUINAMENTO LUMINOSO

Logo della Provincia di Treviso

Logo della Provincia di Treviso

Indirizzo e recapiti

Via Cal di Breda, 116 - 31100 TREVISO

Tel +39 0422 6565
Fax +39 0422 656666
E-mail urp@provincia.treviso.it
PEC protocollo.provincia.treviso@pecveneto.it

Il Presidente della Provincia di Treviso

Il Dirigente del Settore Ambiente e Pianificazione Territoriale

Il Parco Sant'Artemio e il Parco della Storga

E’ consentito l’accesso al Parco del complesso di Sant’Artemio e al Parco della Storga nei giorni feriali dalle ore 7.00 alle ore 19.00 e nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 8.00 alle ore 18.00.

In ottemperanza alle norme in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019 l’accesso del pubblico al Parco è condizionato al rigoroso rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro e del divieto di ogni forma di assembramento di persone; è richiesto l’utilizzo di mascherine o ogni altro idoneo dispositivo per la copertura di naso e bocca, nonché di guanti o gel o altra soluzione igienizzante.

© 2022 Provincia di Treviso
© 2022 Provincia di Treviso