Ufficio Bonifiche e Discariche

L’ufficio svolge attività preventiva di valutazione dei documenti progettuali e tecnici (piani di caratterizzazione, analisi di rischio ambientale-sanitaria, progetti di bonifica, report esecuzione lavori, collaudi). Viene svolta attività di controllo in campo. Il tutto finalizzato al controllo sulle diverse fasi del procedimento di bonifica, in collaborazione con ARPAV, e, qualora si arrivi all'esecuzione del progetto di bonifica all'emissione della certificazione finale di avvenuta bonifica.
L’ufficio inoltre, si occupa dell’attività istruttoria preventiva per l'approvazione e autorizzazione all'esercizio delle discariche per rifiuti inerti e urbani, nonché dell’attività ispettiva sulle discariche di qualsiasi categoria.

Vai alla pagina del Dirigente

Responsabile
ALBERTO TAGLIAPIETRA
Telefono: (+39) 0422 656779

Referente (Segreteria)
MATTEO POZZANI
Telefono: (+39) 0422 656785

Referenti (Impianti di smaltimento - Discariche)
NICOLETTA FRANZ
Telefono: (+39) 0422 656770
LUANA PIOVESAN
Telefono: (+39) 0422 656054

Referente (Bonifiche)
ALBERTO TAGLIAPIETRA
Telefono: (+39) 0422 656779

Fax: (+39) 0422 582499
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Via Cal di Breda 116, 31100 Treviso
Edificio 9

 

Modulistica dell'Ufficio Bonifiche e Discariche

Le ultime Attività e Pubblicazioni dell'Ufficio Bonifiche e Discariche

Logo della Provincia di Treviso

Logo della Provincia di Treviso

Indirizzo e recapiti

Via Cal di Breda, 116 - 31100 TREVISO

Tel +39 0422 6565
Fax +39 0422 656666
E-mail urp@provincia.treviso.it
PEC protocollo.provincia.treviso@pecveneto.it

Il Presidente della Provincia di Treviso

Il Dirigente del Settore Ambiente e Pianificazione Territoriale

Il Parco Sant'Artemio e il Parco della Storga

E’ consentito l’accesso al Parco del complesso di Sant’Artemio e al Parco della Storga nei giorni feriali dalle ore 7.00 alle ore 19.00 e nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 8.00 alle ore 18.00.

In ottemperanza alle norme in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019 l’accesso del pubblico al Parco è condizionato al rigoroso rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro e del divieto di ogni forma di assembramento di persone; è richiesto l’utilizzo di mascherine o ogni altro idoneo dispositivo per la copertura di naso e bocca, nonché di guanti o gel o altra soluzione igienizzante.

© 2022 Provincia di Treviso
© 2022 Provincia di Treviso